Sito Ufficiale del Movimento per l'Autonomia Amministrativa di Mestre e della Terraferma "Piero Bergamo"

 Risultati del referendum 1 dicembre 2019

Sì 29.477 votanti, pari al 66,11%

No 15.109 votanti, pari al 33,89%

Schede bianche 135

Schede nulle 166

Schede contestate 1.

Affluenza al voto: 21,73%.

Comunicato 03/12/2019

Il Movimento Autonomia di Mestre non parteciperà ad alcuna lista civica alle prossime elezioni comunali del 2020. La nostra era solo una battaglia ideale e disinteressata per un Comune di Mestre. Il Comune Unito non ci rappresenta. I singoli iscritti, tranne il Presidente che non si candiderà, saranno liberi di fare quello che vogliono ma a titolo personale.

 

 

Il Movimento Autonomia di Mestre piange la scomparsa di Mario Rigo (Noale, nato il 4 ottobre 1929; morto il 22 novembre 2019)

 

 

 

Autonomia comunale legittima

Il Consiglio di Stato, V sezione, con la sentenza n. 6236 del 18 settembre 2019, ha affermato definitivamente la legittimità giuridica della proposta di legge regionale per il ripristino di due Comuni anche dopo che è entrata in vigore la legge sulla città metropolitana, confermando quanto avevamo già esposto nel volume del 2016, presentato in un Convegno giuridico al Centro Culturale Candiani il 30 settembre 2016: www.youtube.com/watch?v=AWWYA5krVOM

copertina libro

Il volume è disponibile a 13 euro nelle librerie o presso la casa editrice Cleup o previa richiesta al Movimento Autonomia.

Leggi lo >STUDIO SUI BENEFICI DELLA AUTONOMIA

Mestre e Venezia comuni autonomi avrebbero portato un risparmio immediato di 53.000 Euro solo su sindaco, giunta e consiglio (tagli obbligatori per legge solo in caso di autonomia), e oltre 6 milioni di Euro per il resto della macchina amministrativa (proiezioni del Ministero dell’Interno). Presentato lo studio 2016.

autonomia2016_dati4

autonomia2016_dati3

autonomia2016_dati4

autonomia2016_dati3